Portale Informativo dei Cimiteri della Città di Messina

L'amministrazione comunale, a seguito del recesso del contratto con il precedente concessionario/gestore della luce votiva nei cimiteri suburbani di Santo Stefano Briga, Mili San Marco e Pezzolo, ha avviato tutte le procedure necessarie per la gestione diretta  "in via sperimentale" del servizio di illuminazione votiva nei suddetti cimiteri. 

Si è provedduto, dove è stato possibile, ed in via del tutto provvisoria, a riattivare i punti luce per il periodo della Commemmorazione dei defunti 2018. Dal 4 Novembre 2018 verranno disattivati.

Di seguito alcune informazioni in merito alle modalità previste per poter procedere all'attivazione del punto luce del proprio caro: 

1. Compilazione del modello sotto riportato (modalità consigliata!) o modulo cartaceo da compilare e consegnare al custode o agli uffici siti in via Catania 118, che andranno a confluire in una banca data appositamente realizzata riguardante l’illuminazione votiva, al fine del loro successivo utilizzo.

2. L'ufficio preposto alla Informatizzazione della Polizia Mortuaria avrà cura di avviare e gestire tutte le istanze ricevute e predisporre i precompilati bollettini e contratti.  

3. E' in fase di redazione quanto necessario per espletare l'appalto per le attivazione dei punti luce. 

Una volta appaltato il servizio la Direzione cimiteri invierà (via mail) uno schema precompilato di contratto a tempo indeterminato di luce votiva e, unitamente ad un bollettino postale precompilato con i dati forniti nelle istanze quale prima emissione in quanto allaccio del punto luce, sarà maggiorato del 30% rispetto al bollettino di normale pagamento annuale. Il costo del servizio sarà equiparato alle attuali tariffe applicate in tutti i cimiteri cittadini.  

4. A seguito della restituzione del contratto firmato presso la Direzione Cimiteri, o ai punti di raccolta prestabiliti), unitamente al pagamento del suddetto  bollettino, sarà autorizzato  l’allaccio dell’utenza richiesta e la fruizione del servizio per la durata di un anno.

5. Entro 30 giorni dal pagamento del bollettino (a condizione che sia stato anche restituito debitamente compilato e firmato il contratto), verrà eseguito l’allaccio del punto luce.